PERSONE DA ASCOLTARE – INCONTRO CON I RIFUGIATI

slide rifugiatiIl nostro Istituto ha aderito al Progetto educativo proposto da Unicoop Firenze

“RIFUGIATI – UNA STORIA DIETRO A OGNI NUMERO”

realizzato in collaborazione con l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR).

Nei giorni

15 febbraio e 8 marzo 2017

nell’Aula Magna dell’Istituto

rispettivamente le classi quinte del Duca D’Aosta e quelle del Salvemini potranno incontrare Hamin, Laura o Manaar e ascoltare, dalla loro voce, le terribili esperienze vissute prima di arrivare nel nostro Paese.

Nel primo incontro del 15 febbraio, i ragazzi hanno conosciuto e ascoltato la testimonianza di Aminata, donna di 35 anni della Sierra Leone che all’età di 9 anni venne rinchiusa in un campo di addestramento per bambini soldato.

Il servizio del TGR Toscana del 15/02/2017 ce l’ha nuovamente raccontato:

http://www.rainews.it/dl/rainews/TGR/media/rifugiati-sierra-leone-unhcr-aminata-fofana-f2990fc4-b6b8-45c1-a1c9-0adafd4aa337.html

Questi eventi permettono agli studenti di confrontarsi e riflettere su cosa significhi essere costretti ad abbandonare la propria casa, gli affetti, il lavoro a causa di vicende violente come la guerra o la repressione politica e la pulizia etnica.

Hanno ascoltato il dramma di chi ha dovuto affidare la propria esistenza, dopo viaggi a piedi o con mezzi di fortuna nelle aree più difficili del pianeta, come foresta e deserto, ai mercanti di uomini, agli scafisti, moderni speculatori del bisogno e della sofferenza umana.

Oggi i Rifugiati che vivono da noi cercano di dare un senso alle loro vicende personali, nella prospettiva di costruire prima o poi il viaggio di ritorno verso i loro Paesi d’origine.

I ragazzi custodiranno le narrazioni quali tesori per imparare il rifiuto del pregiudizio e dell’intolleranza.

Attendiamo l’incontro successivo dell’8 marzo.